Storia di un dobermann speciale

Il cane è il migliore amico dell’uomo, questo è risaputo, ma spesso alcune storie vengono fuori proprio per tornare a riaffermare la veridicità di questo detto senza tempo. La storia in questione è quella di Attila, splendido esemplare canino nato e cresciuto sotto le cure di esperti cinofili gestori di un allevamento dobermann, per poi essere affidato ad una famiglia emiliana, dove è stato da subito ben voluto, stimolato e protetto. Attila ben presto si è integrato con la famiglia con cui vive, le corse all’aperto, le cene d’estate e i momenti di svago erano all’ordine del giorno e l’armonia sovrana.

Un giorno però il fatto spiacevole, Giacomo, il più piccolo della famiglia si trova solo in casa e resta coinvolto in un incendio in casa provocato da una fuga di gas, il doberman, grazie al suo istinto animale, si rende subito conto del pericolo e inizia ad abbaiare per attirare l’attenzione altrui ed ottenere soccorso, ma nessuno dei vicini si rende conto di quello che sta accadendo. Quando il ragazzo inizia ad urlare, per la paura delle fiamme che divampano, Attila, dopo aver insistito nell’abbaiare, entra in casa per aiutare il suo caro amico di avventure, ma il fuoco è così forte da rendere la situazione molto difficile. Così il cane torna fuori, dove riesce ad ottenere l’attenzione di un passante e a condurlo all’interno dell’abitazione, grazie alla piena conoscenza della propria casa, successivamente i due sfondando la finestra e riescono a trarre in salvo il giovane Giacomo.

Più tardi, avvertiti per tempo, accorrono sul posto i pompieri che riescono a sventare l’incendio prima che causi ulteriori danni, così come accorrono i genitori del ragazzo, felici di vederlo sano e salvo e felici di avere nella loro famiglia Attila, un cane coraggioso che dimostra come i nostri amici a quattro zampe sono sempre disponibili per noi nel momento del bisogno, come e a volte anche di più di una persona amica.

Insomma una storia dai risvolti commoventi, che ha colpito molti, ma che ha messo in risalto i rischi che ogni giorno si corrono e come Attila sia stato ben addestrato e cresciuto dall’allevamento dobermann da cui proviene, così come il fatto che il coraggio e la grinta di questo animale siano venuti fuori nel momento più opportuno. Oggi il cane è considerato un eroe nel quartiere di questa famiglia e staziona sempre gioioso davanti alla rinnovata casa del suo amico Giacomo e della sua famiglia.