La cartomanzia a basso costo esiste

La cartomanzia basso costo permette di ottenere un consulto rapido e preciso spendendo poco e approfittando dell’affidabilità dei tarocchi. Essi nella maggior parte dei casi vengono letti e interpretati a partire dal metodo della croce celtica, che prevede la necessità di un significatore: si tratta di una carta che rappresenta la persona che ha richiesto il consulto. Prima che le carte vengano mescolate, una di esse dovrà essere messa con la faccia rivolta verso il tavolo: ne dovranno essere estratte, poi, altre dieci, in modo tale che si abbiano undici carte in tutto. A questo punto la prima carta deve essere posizionata al di sopra del significatore in modo tale che sia completamente coperto; la seconda carta deve essere messa sopra la prima e il significatore, ma in orizzontale, così che si ottenga la forma di una croce.

Dopodiché le carte che rimangono vanno disposte in senso orario: in particolare la terza carta va messa a ore dieci, la quarta carta a ore tre, la quinta carta a ore sei e la sesta carta a ore nove. Ne rimangono, così, quattro: esse vanno collocate in modo tale da realizzare una linea verticale sulla destra, con la settima più in basso, l’ottava sopra la settima, la nona sopra l’ottava e la decima sopra la nona. Chiaramente, tutte le carte hanno un significato ben preciso: la cartomanzia basso costo ha proprio il compito di individuarlo e di esplicitarlo chiaramente.

La prima carta, per esempio, ha a che fare con la situazione del momento e indica gli elementi che fanno parte del problema o della questione che devono essere presi in esame, mentre la seconda carta riguarda gli ostacoli che devono essere affrontati e superati. La terza carta, ancora, corrisponde ai traguardi che si desidera raggiungere e agli obiettivi per il futuro.