Cosa scoprire e vedere in Egitto

Chi è in cerca di soluzioni per le vacanze per il mese di luglio in Egitto può scoprire offerte interessanti su www.darsenatravel.com. L’Egitto, d’altro canto, è una terra meravigliosa che regala esperienze fantastiche sia per i paesaggi naturali che lo contraddistinguono, sia per il patrimonio culturale che permea la sua storia. Non è un caso che esso sia tra le mete privilegiate dai turisti italiani, i quali – per altro – ne apprezzano anche la vicinanza geografica, che rende il viaggio breve e alla portata di tutti.

Che si tratti di dedicarsi a una gita in riva al Nilo o di attraversare il deserto, le opzioni a disposizione sono davvero tante: e in qualsiasi caso si ha l’opportunità di respirare – metaforicamente – la storia degli antichi Egizi, una delle antiche civiltà più affascinanti e intriganti. Chi preferisce una vacanza più tranquilla e rilassante, d’altra parte, non può fare a meno di immergersi nelle acque cristalline del Mar Rosso, dove si possono ammirare coralli a dir poco spettacolari. Ecco, quindi, che le tappe tra cui scegliere sono tante. Non ci si può dimenticare di segnare in agenda, per esempio, Il Cairo, cioè la capitale del Paese, che ha la capacità di rimanere impressa nella memoria di tutti i turisti grazie alla sua atmosfera magica.

Il suo clima caotico, tra urla e clacson che suonano, ha – infatti – un potere attraente e ammaliante difficile da spiegare. Si può visitare un souk, per esempio, oppure andare alla scoperta della vecchia cittadella, un caleidoscopio di moschee, che ha alle spalle una storia di circa nove secoli. Ovviamente, non si può fare a meno di entrare nel grandissimo Museo Egizio, all’interno del quale sono presenti numerose collezioni e reperti preziosi, tra cui la maschera d’oro di Tutankhamon. A proposito di antichi Egizi, anche il tempio di Karnak è destinato a lasciare il segno, soprattutto per le sue colonne di dimensioni gigantesche. E che dire del fascino del tempio di Abu Simbel, il cui ingresso è in grado di mettere i brividi? La Valle dei Re, il tempio di Luxor e moltissimi altri siti archeologici sono solo alcuni esempi di come l’Egitto sia capace di accontentare le richieste di tutti e di andare incontro ai gusti più diversi.

Tra la Valle delle Balene e il Gran Mare di Sabbia che segnò il destino dell’armata persiana di Cambise, tra il Deserto Bianco e il massiccio del Djebel Uweinat, tra gli altopiani di roccia del Gilf Kebir e il sito bellico di El Alamein, teatro di una celebre battaglia nel corso della Seconda Guerra Mondiale che ha coinvolto direttamente anche il nostro Paese, per tutti i turisti che a luglio vogliono visitare l’Egitto in vacanza c’è solo l’imbarazzo della scelta.