Celle frigorifere:la freschezza è importante

Forse non tutti sanno che, per trovare un prodotto di prima scelta quando ad esempio andiamo a supermercato, oppure per trovare i farmaci sempre in ottimo stato quando andiamo in farmacia, è centrale il ruolo delle celle frigorifere.

Ma cosa sono le celle frigorifere?

La cella frigorifera è un locale che viene utilizzato per la conservazione di ciò che vi è stipato all’interno, mantenendo una temperatura costante.

L’importanza di un ambiente refrigerato è una costante di molte tipologie di aziende. La cella frigorifera viene infatti parimenti utilizzata sia nell’ambito del settore alimentare, che medico, industriale e così via.

La refrigerazione è comunque (in qualsiasi ambito utilizzata) un processo che come detto si preoccupa della conservazione, indi per cui è importante mantanere costante una certa temperatura onde evitare la cattiva conservazione del prodotto.

Come scegliere celle frigorifere

Se quindi l’idea di mangiare o offrire ad cliente della frutta o verdura non proprio freschissima, non si confà (per fortuna) alla nostra idea di marketing, dobbiamo valutare bene caratteristiche e funzioni delle celle frigorifere.

E’ infatti importante rimarcare che è importante conservare bene un prodotto, non soltanto per una questione prettamente estetica legata alla vendita (sappiamo bene quanto sia difficile vendere un prodotto brutto) ma soprattutto perchè si rischierebbe di inficiare la qualità del prodotto stesso (colore, sapore, valori nutrizionali).

Isocostruzioni srl è a tal proposito un’azienda presente nel settore da trentacinque anni che si preoccupa sia della installazione che manutenzione delle nostre celle.

Quando le celle frigorifere sono rumorose

Un aspetto importante legato alle celle frigorifere concerne appunto il rumore. Spesso infatti nelle città ormai invase da negozi o centri commerciali, succede che le abitazioni siano attigue a ventole o pareti su cui appoggino le celle frigorifere.

Questa situazione potrebbe avere per alcuni, delle ripercussioni notevoli come ad esempio, difficoltà per dormire la notte. Il rumore insopportabile, potrebbe essere generato dal compressore della cella; tale situazione è risolvibile ad esempio inserendo delle strutture fonoassorbenti o isolanti per i compressori ( ricordiamo che il limite massimo di rumorosità tollerato nelle zone residenziali è di 32 decibel).

Quindi non disperiamo, è possibile ritornare a dormire sonni sereni con pochi accorgimenti che il proprietario del locale dovrà attuare (ricordiamo altresì che una cella mal funzionante comporta un danno oneroso per l’azienda).

Piccola guida all’acquisto delle celle frigorifere

 

Grandezza, spessore o tipologia di rivestimento delle celle frigorifere, dipende dall’uso finale che verrà fatto della stessa, così come dal luogo in cui questa sarà disposta. A tal proposito:

  • la cella frigorifera TN(utilizzata per la conservazione di prodotti freschi o di stagionatura) può raggiungere uno spessore da sei a dodici centimetri.
  • Celle BT (utilizzate per la conservazione di prodotti surgelati) gli spessori vanno da dieci a ventiquattro centimetri .

Gli esterni delle celle frigorifere possono essere composte da vari materiali( lamiera, acciaio, vetroresina). La scelta di materiali quali acciaio o vetroresina, spetterà a quei pannelli che entreranno in contatto con vapori o acidi.

Altra considerazione da fare concerne la tipologia di porte che andremo a scegliere; passaggio da non sottovalutare visto che queste sono la prima “barriera” che proteggerà i nostri prodotti. Possiamo decidere quindi, di assicurare i nostri prodotti con porte scorrevoli, a cerniera o a spinta.

Possiamo quindi concludere dicendo che qualsiasi tipo di scelta va presa mettendosi ed assicurandosi nelle mani di esperti. Contattiamo persone competenti del settore ed accertiamoci di mettere i nostri prodotti al fresco!.