Cartomanzia: un’arte antica e moderna

La cartomanzia è un’attività antica quando moderna allo stesso tempo. Già gli antichi egizi avevano capito l’importanza della cartomanzia, per questo la sfruttavano in numerosi modi.

Lo stesso faraone egizio, infatti, utilizzava la cartomanzia per prevedere il suo futuro personale e quello del popolo.

Greci, romani, e tutte le altre popolazioni di rilievo storico, hanno sfruttato l’arte della cartomanzia a proprio vantaggio: in un modo o nell’altro la cartomanzia, e le arti divinatorie in generale, sono state sempre presenti nella storia.

Oggi la cartomanzia è profondamente cambiata: non ci sono più le cartomanti da strada con la palla di vetro, ma si svolge tutto tramite internet o telefono.

Proprio per questo sono nati numerosi siti internet che pubblicizzano numeri per accedere a servizi di cartomanzia. In questo modo le cartomanti non devono fare altro che rispondere comodamente da casa.

E’ sufficiente prendere il telefono, comporre il numero pubblicizzato da uno di questi siti, e si è immediatamente connessi con la professionista, che eseguirà il consulto in diretta telefonica.

Anche la cartomanzia si è dovuta adeguare ai tempi: è un bene o un male? Non possiamo dirlo con certezza: il vantaggio della cartomanzia moderna è sicuramente l’accessibilità. Oggi, infatti, chiunque può farsi fare un consulto di cartomanzia grazie a un comune telefono.