Semi per prato, per un giardino sempre perfetto

Sempre più persone ultimamente stanno sviluppando la passione per il giardinaggio e per il verde, una risorsa purtroppo sempre più rara soprattutto nelle metropoli italiane. Alcuni si dilettano a curare un vero e proprio giardino, mentre altri si accontentano di coltivare piante comuni o anche rare sul proprio balcone o terrazzo. Ovviamente c’è bisogno di acquistare delle semenze prato, che sono reperibili presso un fioraio, una serra oppure direttamente sul web. Proprio la vendita online sta trovando una rapida diffusione, poiché è più facile trovare a prezzi più contenuti i prodotti necessari per piantare un fiore, una pianta o semplicemente per curare il proprio giardino.

Generalmente i semi per prato che vengono venduti hanno quattro tipologie di utilizzo: ornamentale, per tecniche specifiche, residenziale e alto calpestio/rustico. I semi per i prati ornamentali vengono utilizzati per creare “ex novo” oppure per rigenerare tappeti erbosi molto belli ed appariscenti da un punto di vista estetico, assicurando al manto erboso un particolare colore verde intenso, scuro o brillante. Questi semi in genere si usano per i giardini inglesi, che trovarono la loro piena affermazione nel periodo vittoriano. Altri semi vengono invece utilizzati per creare o rigenerare manti erbosi specifici, utilizzati per il golf, per terreni agricoli, per frutteti, per macroterme, per argini e per zone tappezzanti.

Le sementi per un prato residenziale hanno un utilizzo più diffuso, poiché servono per creare o per rigenerare tappeti e manti erbosi di tipologia domestica, in moda tale da assicurare sia una buona resa estetica che una buona resistenza al calpestio nel corso del tempo. Infine ci sono i semi specifici destinati al prato calpestabile e al prato rustico, che con determinati trattamenti risultano essere particolarmente resistenti alla siccità ed al calpestio continuo. Con la giusta cura ed attenzione i prati di questa tipologia saranno fruibili per molto tempo, senza il pericolo di rovinarli.